Brasato di Manzo al Vino Rosso con Polenta

Brasato di Manzo al Vino Rosso con Polenta

Un piatto unico leggero, sano e ricco di gusto che vi farà fare un figurone: Brasato di Manzo al Vino Rosso con Polenta!!


Ricco e Goloso, un piatto tradizionale, perfetto in questi ultimi giorni di freddo per un pranzo che ci riporta bambini! Per voi il nostro Brasato di Manzo al Vino Rosso con Polenta!

Questo è uno dei più classici pranzi autunnali e invernali delle nostre zone. La carne di manzo viene cotta lentamente e a bassa temperatura con un fondo di carote, cipolle e sedano, il tutto arricchito da una buona dose di spezie ed erbe aromatiche, il che dona al piatto profumi e sapori unici. Il segreto di questa ricetta? Una marinatura con un buon vino rosso e una cottura lenta e dolce magari in una pentola in coccio!

Qui trovate qualche altra ricetta per dei piatti perfetti per i pranzi della domenica: una deliziosa e invitante Pappa al Pomodoro Senza Glutine, o delle golose e particolari Lasagne alla Zucca con Pane Carasau, Scamorza e Nduja, o ancora questo gustoso e ricco Coniglio Ripieno di Funghi e Salsiccia al Forno!


Un piatto perfetto della nostra tradizione perfetto per i pranzi della Domenica!


Come sempre la domenica ci concediamo qualche “peccato di gola” in più. Questo è sicuramente uno dei piatti più tipici della nostra zona, specialmente in autunno ed in inverno il brasato di manzo è un classico quasi immancabile.

Noi abbiamo scelto, insieme al nostro macellaio di fiducia, un taglio adatto a questa preparazione, la sottopaletta o cappello del prete, poichè ricco di tessuto connettivo e con carni abbastanza tenaci che, grazie alla cottura prolungata e dolce trasferiscono alle carni un gusto e una morbidezza unica.

Abbiamo lasciato marinare la carne per una giornata in un buon vino rosso con l’aggiunta di carote, cipolle e sedano e insaporito il tutto con spezie. Grazie a questa marinatura la carne avrà ancora più gusto e sapore una volta cotta!


Ecco per voi il nostro Brasato di Manzo al Vino Rosso con Polenta!


Questo piatto parla da solo….la carne è letteralmente un burro, tenera, succosa e gustosa. La cottura lenta e dolce fa in modo che il tessuto connettivo e il grasso della carne si ammorbidiscano e tengano la carne morbida e succulenta. La marinatura al vino e odori ha conferito al nostro brasato un gusto ed un profumo intenso ma allo stesso tempo delicato con note speziate che rendono piacevole ogni boccone. La salsa ottenuta direttamente dalle verdure utilizzate in cottura è il completamento perfetto di questo piatto, dona un nota vellutata e sapida che ben si sposa con la nostra polenta cotta direttamente sul camino!!

Questo piatto ricorda proprio la casa e la famiglia, i pranzi domenicali a casa dei nonni in cui ci si ritrovava tutti insieme, con il tagliere della polenta al centro del tavolo e il brasato che era in caldo sulla stufa economica….

Alle prossime ricette!

Pierre e Vivy

#noifacciamotuttoincasa


INGREDIENTI:


Per 4 Persone
  • 1,5 kg di Sottopaletta di Manzo (o cappello del prete)
  • 3-4 carote
  • 2 cipolle medie
  • 3 gambe di sedano
  • Vino rosso “buono” qb
  • Pimento (Cucinantica)
  • Chiodi di Garofano (Cucinantica)
  • Farina per polenta (noi mista)
  • Salvia e Rosmarino a piacere
  • Sale e Olio EVO qb


La ricetta del nostro Brasato di Manzo al Vino Rosso con Polenta


Inziate preparando la marinatura della carne. Organizzatevi con i tempi in quando dovrà marinare per almeno 12 ore, meglio se anche una giornata intera.

Prendete il vostro pezzo di carne e adagiatelo in un contenitore (che sia appena più grande del pezzo di carne, in questo modo utilizzerete meno vino!), aggiungete le carote, le cipolle il sedano tagliati a tocchi, aggiungete anche il pimento e i chiodi di garofano. Mescoalte il tutto e fate in modo che le verdure finiscano anche sotto la carne. Coprite bene con abbondante vino rosso “buono”. Noi utilizziamo sempre vino di ottima qualità per le marinature in quanto le note aromatiche del vino sono verranno trasferite alla carne. Poprite il contenitore e mettete in frigoriero.

Trascorsa la marinatura togliete la carne dalla marinatura e fatela rosolare bene su tutti i lati in una padella di terracotta (qui vi spieghiamo come utilizzarle e trattarle) con olio EVO. A parte scolate la verdura della marinatura comprese le spezie, buttate il vino.

Quando il brasata sarà ben rosolato sfumate con un bicchiere di vino rosso (possibilmente lo stesso tipo usato in marinatura) e fate sfumare. Sfumato il vino aggiungete le verdure della marinatura, la salvia e il rosmarino, regolate di sale e pepe e aggiungete un bicchiere di buon brodo.

Spostate la pentola sul fornello più piccolo e abbassate al minino, fate cuocere il brasato per almeno 3 ore, meglio anche 4 a fuoco basso e coperto, di tanto in tanto giratelo e se si è asciugato troppo aggiungete ancora poco brodo alla volta.


Il taglio e gli ultimi ritocchi!


Una volta cotto togliete il brasato e mettetelo da parte a riposare aspettate che si sia intiepidito per tagliarlo così che non si rompa. Frullate tutto il fondo di cottura sino ad ottenere una crema densa, se risulta troppo spessa aggiungete poco brodo. Trasferite la salsa in padella e aggiungete il brasato a fette, fate scaldare bene.

Il brasato noi lo prepariamo il giorno prima, lo lasciamo raffreddare completamente nel fondo di cottura e poi lo tagliamo a fette e prepariamo la salsa. In questo modo quando lo taglierete da freddo la fetta resterà bella intera e non rischierete di spaccarla, inoltre raffreddando insieme al fondo di cottura continuerà ad insaporirsi e la carne sarà ancora più gustosa e tenere.

Organizzatevi quando mancherà circa un’ora al servizio del brasato con la cottura della polenta, portate a bollore 3 lt di acqua, salatela e aggiungete un cucchiaio di olio, poi versate la farina a pioggia fino ad incorporarla tutta (circa 220-250 gr di farina per litro di acqua), fate cuocere per circa un’ora girando di tanto in tanto con un mestolo di legno.


Ed ecco il nostro Brasato di Manzo al Vino Rosso con Polenta!


Non vi resta che servire il vostro brasato. Mettete al centro del piatto una generosa dose di polenta, adagiate un paio di fette di brasato e completate il piatto con abbondante salsa che sarà perfetta sia per nappare la carne ma anche per pucciarci la polenta!


Il Piatto della domenica, il ricordo delle nonne con i profumi che pervadono la casa già dal giorno prima. La carne risulta tenerissima e ricca di profumi da quelli delle spezie a quelli del vino e viene arricchita e completata dalla salsa ottenuta dal fondo di cottura. Una salsa davvero gustosa grazie ai grassi rilasciati dal brasato stesso e dalle note aromatiche dei chiodi di garofano, della salvia e del rosmarino. A rendere il piatto ancora più gustoso c’è la nostra polenta, soda e cremosa, un perfetto accompagnamento per non sprecare neanche un goccio di quest’intingolo speciale!

Può un piatto risvegliare tanti ricordi?? Si, questo piatto ci riporta bambini, quando la domenica ci si trovava dalle nonne nelle taverne, la stufa economica, che per noi era qualcosa di speciale con la polenta in cottura e il brasato al caldo….la famiglia e la giornata di festa!

Buon appetito!

Pierre e Vivy

#noifacciamotuttoincasa



Lasciaci un tuo commento!