Coniglio in umido con polenta

Buongiorno a tutti,Con l’arrivo dell’autunno la voglia di piatti “caldi” aumenta, oggi per non farci mancare nulla abbiamo deciso di preparare un piatto della tradizione, il Coniglio in umido con Polenta. Utilizzando pentole in terracotta per cuocere il coniglio e un paiolo in rame per la polenta….il tutto per dare al nostro piatto un gusto decisamente “caldo” come quelli di una volta!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

1 Kg di coniglio
1 carota
1 gamba di sedano
1 cipolla
Olio EVO qb
1 bicchiere di buon vino rosso
3 cucchiai di concentrata di pomodoro
1 litro circa di brodo (noi abbiamo usato il nostro dado vegetale essiccato)
750 gr circa di farina per polenta mista

PROCEDIMENTO:

Iniziate mettendo sul fuoco un tegame in terracotta in cui andrete a mettere qualche cucchiaio di olio EVO (1), fate scaldare l’olio e poi mettete i pezzetti di coniglio a rosolare (2), mentre il coniglio rosola preparate il brodo (3) mettendo 2 misurini di dado vegetale essiccato in un litro d’acqua circa, preparate anche il vostro soffritto tritando la carota, la cipolla e il sedano (4).

Quando il coniglio sara ben rosolato (5) aggiungete il soffritto (6), fate andare ancora per qualche minuto in modo che il soffritto imbiondisca, poi sfumate con il vino rosso e fate evaporare bene (7).

Quando il vino sarà completamente evaporato aggiungete la concentrata di pomodoro (8) e coprite con un pò di brodo (9), mescolate bene e poi abbassate la fiamma, fate cuocere a fiamma bassa rigirando di tanto in tanto per circa 4 ore (10)

Dopo circa 2 ore e 30 iniziate a mettere sul fuoco anche il paiolo con 3 litri d’acqua (11), portate a bollore e quando bolle salate e mettete un paio di cucchiai d’olio nell’acqua (12), questo vi aiuterà a non fare grumi, a questo punto versate la farina a pioggia mentre girate con una frusta per non fare grumi (13), una volta che avrete raggiunto la giusta consistenza posizionate il motore e fate cuocere la polenta per circa 45-60 minuti (14).

Nel frattempo che la polenta cuoce controllate il coniglio, vi accorgerete che la cottura è giusta quando mentre lo mescolate la carne inizia a staccarsi dalle ossa facilmente (15), in caso il coniglio sia già pronto mettete il fuoco al minimo per tenerlo in caldo.
Quando la polenta sarà pronta (16), spegnete la fiamma e rivoltatela su di un tagliere (17).

A questo punto non vi resta che impiattare mettendo un pò di polenta sul piatto e adagiandovi sopra qualche pezzo di coniglio e abbondante puccia…e….

Buon appetito!

Ps. se vi avanza della polenta non buttatela, è ottima il giorno dopo bruschettata!



6 thoughts on “Coniglio in umido con polenta”

Lasciaci un tuo commento!