Flan con funghi e guanciale su vellutata di zucca

Flan con funghi e guanciale su vellutata di zucca

Ricetta facile e infallibile per un Flan ai funghi e guanciale, davvero spumoso, morbido e gustoso!

Buongiorno a tutti!

Oggi avevamo entrambi voglia di qualcosa di diverso e volevamo sicuramente utilizzare le uova. Spesso ci si dimentica della loro importanza in una dieta equilibrata e sana. Ma questa volta non volevamo ricadere sempre nella solita frittata o nel classico uovo fritto nel padellino. Nel contempo volevamo utilizzare ingredienti di stagione ma allo stesso tempo desideravamo un piatto gustoso e leggero.

Abbiamo deciso di fare un flan (o sformato), infatti è da parecchio che ci volevamo cimentare in questa preparazione. L’idea ci è venuta grazie ai racconti di Eros, un nostro carissimo amico e vicino di casa. Anche lui è un grande appassionato di cucina e di ricette della tradizione. Spesso durante le nostre chiacchierate culinarie Eros nomina il mitico “flan di Zucca” della nonna. Nei suoi ricordi di bambino è un incubo, che ancora lo perseguita, in quanto sua nonna glielo proponeva per tutto l’inverno almeno una volta alla settimana. Ultimamente, invece, ha deciso che vuole riprovare a fare questa ricetta e farcela assaggiare.

Ma ormai aveva instaurato in noi la voglia di FLAN. Non abbiamo voluto fare, di proposito, quello di zucca. Infatti prima vogliamo assaggiare la sua versione e farci dare la ricetta originale della sua nonna. Abbiamo deciso quindi di preparare un Flan di nostra invenzione anche perché in questo caso non potevamo utilizzare qualche vecchia ricetta di famiglia, infatti ne a casa mia ne in quella di Pierre questo tipo di piatto veniva proposto.

La scelta degli ingredienti…

A questo punto abbiamo cercato di trovare un mix di ingredienti e di consistenze che lo rendessero “speciale”. Ecco che abbiamo optato per un mix di funghi pioppini e dell’ottimo guanciale di amatrice. Ma proprio per avere una certa consistenza piuttosto che frullarli abbiamo optato per tritarli grossolanamente con un robot da cucina. Nella base del flan, oltre a uova e formaggio pecorino, abbiamo aggiunto poca besciamella per mantenere morbido il composto.

Abbiamo servito i nostri flan su una vellutata di zucca (qui trovate la base della polpa) che abbiamo insaporito con il grasso del guanciale…in cucina non si butta nulla e così il grasso in eccesso è diventato un insaporitore per la nostra vellutata!

Ecco i nostri Flan con funghi e guanciale su vellutata di zucca

Alle prossime ricette!

Pierre e Vivy

#noifacciamotuttoincasa

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 2 uova
  • 250 gr di funghi pioppini
  • 150 gr di polpa di zucca (qui la ricetta)
  • 4 cucchiai di besciamella
  • 50 gr di guanciale di Amatrice
  • 50 gr di pecorino sardo
  • Pepe malabar affumicato qb
  • aglio in polvere qb
  • prezzemolo fresco qb

PREPARAZIONE:

Iniziate mondando e pulendo i funghi pioppini, riduceteli poi grossolanamente, mettete in padella con un filo d’olio e il prezzemolo che avrete mondato e tritato anch’esso finemente, salate e pepate (con il pepe malabar affumicato) e fate cuocere per una decina di minuti giusto il tempo che si ammorbidiscano e si insaporiscano.

Nel frattempo, prendete il guanciale, tagliatene 2-3 fettine sottili e il resto fatelo a tocchetti. Una volta pronti i funghi, toglieteli dalla pentola e fateli intiepidire, pulite la pentola con dello scottex e poi nella stessa fate “spurgare” il guanciale, prima quello a cubetti e poi le fettine sino a farle diventare ben dorate e croccanti. Togliete i cubetti e lasciate intiepidire, le fettine mettetele subito su di un foglio di carta assorbente, dovranno restare ben croccanti.

Una volta intiepiditi mettete i funghi e il guanciale a cubetti in un mixer da cucina e tritate abbastanza grossolanamente, dovrà sentirsi la consistenza nel flan.

Ora mettete in una ciotola le 2 uova, salate e pepate e poi sbattete bene con una frusta, quando saranno spumose aggiungete il pecorino che avrete grattugiato, sbattete ancora bene il tutto sino a renderlo omogeneo. Ora aggiungete il trito di funghi e guanciale e la besciamella, mescolate ancora bene il tutto.

Imburrate gli stampini che dovrete utilizzare, versate il composto diviso equamente, poi adagiate gli stampini in una teglia dai bordi alti, riempite la teglia con acqua sino a 1 cm dal bordo degli stampini, infornate a 190-200° in modalità statica per circa 35-40 minuti, verificate la cottura con uno stecchino, dovrà uscire asciutto.

Mentre i flan cuociono in forno prendete la polpa di zucca, mettetela nella padella dove avrete il grasso del guanciale, salate e pepate a piacere, fate insaporire per bene e poi frullatela con un frullatore ad immersione sino ad ottenere la consistenza desiderata, se dovesse servire allungate con poco brodo o acqua. Tenete da parte e scaldate, se volete, solo alla fine, noi abbiamo utilizzato la vellutata tiepida.

Una volta pronti i flan togliete dal forno e aspettate qualche minuto prima si sfornarli… impiattate con la vellutata sul fondo e adagiate sopra i vostri flan…

Buon appetito e alle prossime ricette.

Pierre e Vivy!



Lasciaci un tuo commento!