Pizza Integrale a Lunga Lievitazione

Pizza Integrale a Lunga Lievitazione

Ricetta facile, con idratazione all’80% e una lunga lievitazione: Pizza Integrale a Lunga Lievitazione!


Buongiorno a tutti, oggi abbiamo messo le mani in pasta: Pizza Integrale a Lunga Lievitazione ed Alta Idratazione!

I lievitati sono tra le passioni di Pierre. Specialmente quando il glutine non era un problema non passava settimana senza pizza o focaccia, spesso anche entrambe (qui trovate la “sua” Focaccia e la “sua” Pizza).

Essendo un suo pallino ha anche frequentato più di un corso sulla panificazione, e, devo ammettere, che gli riescono veramente bene tanto che spesso quando organizziamo cene gli amici chiedono proprio che prepari la pizza!


Cambiare per credere!


Lui non è mai soddisfatto….e non gli piace utilizzare sempre le stesse ricette…. Complice anche il Corona-Virus oggi ha voluto sperimentare qualcosa di nuovo e che potesse anche essere utile a chi in questo periodo vuole utilizzare farine integrali!

Ha deciso di preparare una pizza con un’alta idratazione e un lunga lievitazione, in modo da ottenere un’impasto leggero, gustoso e sopratutto digeribile.

Anche per la farcitura si è voluto sbizzarrire, e creare 4 gusti diversi:

Gamberoni affumicati, pomodorini e salsa allo yogurt

– Missoltino (qui potete scoprirlo), pomodorini e Crema di Caprino

– Salsiccia, Broccoli e N’duja e scamorza calabra

– Tonno, cipolle, olive taggiasche e capperi

Tanti gusti…uno più goloso dell’altro!


Ecco per voi la nostra Pizza Integrale a Lunga Lievitazione


Una ricetta molto semplice, con un poco di manualità e seguendo le indicazioni otterrete una pizza davvero speciale. Ogni trancio avrà una fragrante base dal sapore intenso e un ricco condimento.

Possiamo tranquillamente dirvi che con questa Pizza Integrale a Lunga Lievitazione non rimpiangerete assolutamente la pizzeria…!

A casa nostra non è durata molto, ne ho davvero fatto una scorpacciata….e a voi quanto durerà?

Alle prossime ricette!

Pierre e Vivy

#noifacciamotuttoincasa


INGREDIENTI PER 2 TEGLIE 30 X 40 CM:


Pizza integrale ad alta idratazione
  • 750 Gr di farina integrale
  • 600 gr di acqua fresca
  • 2 gr di lievito di birra secco (oppure 7 di lievito di birra fresco
  • 20 gr di sale
  • Passata di pomodoro
  • Farciture a piacere

La ricetta della nostra Pizza Integrale a Lunga Lievitazione


Premessa, noi utilizziamo una planetaria, potete comunque fare questo impasto anche a mano, seguendo la stessa sequenza, ci vorrà solo un pochino di manualità in più nella fase iniziale.

Versate nella ciotola della planetaria l’acqua (tenetene da parte un pochino per la fine), aggiungete il lievito e accendete alla minima velocità con il gancio a foglia (OK). Fate andare un minuto e poi iniziate ad aggiungere la farina poco per volta. Quando avrete inserito tutta la farina avrete un’impasto molto morbido. A questo punto cambiate il gancio e mettete quello ad uncino, aggiungete all’impasto il sale e l’acqua che avevate tenuto da parte. Fate impastare per almeno 10-15 minuti, finché l’impasto inizia ad incordare. A quel punto spegnete e versate l’impasto, che sarà ancora molto umido, su un piano di legno o marmo che avrete infarinato.

Questa è una fase molto importante, ossia fare le pieghe, che daranno “forza” all’impasto e man mano lo renderanno “asciutto”. Stendete l’impasto cercando di dargli una forma rettangolare, iniziate piegando uno dei lati più corti verso il centro arrivando sino a 2/3 circa della lunghezza, fate poi altrettanto con l’altro lato corto, facendolo sormontare al primo. Fate lo stesso ora con gli altri due lati. Sembra difficile, ma è davvero semplice, seguite le foto sotto e capirete senza problemi. Fate almeno 3 “pieghe” a distanza di 10-15 minuti una dall’altra ripetendo il procedimento dalla stesura in poi. Noi vi consigliamo di farne anche 5 o 6, sarà ancora meglio l’impasto. Una volta finite le pieghe mettete l’impasto in una ciotola, chiudetela con della pellicola e mettete in frigorifero per 36-48 ore (noi la togliamo dal frigorifero poi 10 ore prima di consumarla). In questa fase l’impasto “maturerà” e con questo passaggio sarà molto digeribile e leggera!


La Lievitazione a Temperatura Ambiente!


Passato il tempo di maturazione togliete dal frigorifero, lasciatela a temperatura ambiente per 3-4 ore. Dividete l’impasto in 2 parti, fate ad ognuna delle due parti altri 2 giri di pieghe a 10 minuti l’una dall’altra e poi metteteli nuovamente in una ciotola coperta di pellicola a lievitare in forno con luce accesa. Ci vorranno circa 4 ore affinchè raddoppino di volume.

Una volta lievitata (vedrete che sarà un’impasto molto morbido e pieno di “bolle”), versatela su una spianatoia e molto delicatamente con i polpastrelli ricavate stendetela alla forma desiderata. Trasferitela delicatamente nelle teglie e lasciate riposare mezz’ora. Nel frattempo accendete il forno alla massima temperatura. Prima di infornare versate la passata di pomodoro su entrambe le teglie. Farcite a vostro piacimento e infornate (la mozzarella mettetela successivamente), i primi 10-12 minuti sul piano basso del forno, poi estraete, completate la farcitura e completate la cottura altri 10 minuti sul piano più alto del forno.


Non vi resta che impiattare e servire!


Ecco a voi il risultato finale!


Questa Pizza integrale a lunga lievitazione è davvero qualcosa di speciale, noi abbiamo osato anche con la farcitura, ma anche una semplicissima margherita verrà esaltata da questo impasto!

Non vi resta che provarla e tornare a raccontaci le vostre opinioni!

Buon appetito!

Pierre e Vivy



Lasciaci un tuo commento!