Risotto Riserva Cascina Alberona con Melanzane, Stracciatella e Guanciale

Risotto Riserva Cascina Alberona con Melanzane, Stracciatella e Guanciale

Un Risotto dal gusto indimenticabile: Risotto Riserva Cascina Alberona con Melanzane, Stracciatella e Guanciale!


Un mix particolare di gusti e consistenze che ben si sposano tra loro: Risotto Riserva Cascina Alberona con Melanzane, Stracciatella e Guanciale!

Avevamo voglia di stupirci e di provare qualche nuovo accostamento di sapori, il riso a casa nostra non manca mai e da li abbiamo “costruito” questo piatto dal gusto intenso e allo stesso tempo delicato, il tutto completato da un intrigante gioco di consistenze dove ogni ingrediente si esalta!

Qui vi diamo qualche idea per altri risotto gustosi, sfiziosi e dai gusti particolari: uno sfizioso e particolare Risotto ai Gò (Ghiozzi) ricetta tipica Veneta, oppure un delicato e sfizioso Risotto ai Frutti di Mare con Asparagi e Stracciatella, o ancora un particolare e gustoso Risotto Limone e Bottarga di Lago Home Made!


Un piatto dal gusto intenso, ricco e invitante!


Come detto sopra a casa nostra il riso è sempre presente, diciamo pure che è uno degli ingredienti che più utilizziamo e che più conosciamo quando si tratta di primi piatti. Oggi abbiamo voluto per la prima volta provare questo nuovo riso, il Riserva Alberona un riso Carnaroli Classico stagionato 24 mesi in silos a temperatura controllata.

Da qualche anno Cascina Alberona è uno dei nostri produttori di riso preferiti, persone attente e appassionate al lavoro che fanno, sempre pronte ad ascoltare i clienti e al tempo stesso accoglienti e sempre pronti a dare qualche consiglio

Per valorizzare questa eccellenza abbiamo pensato ad un piatto un pochino più “Elaborato” dei nostri soliti. Abbiamo voluto giocare sulle consistenze e sull’abbinamento dei gusti, ogni ingrediente principale lo abbiamo proposto in due consistenze e in due fasi diverse della preparazione. La melanzana diventa una crema e delle deliziose chips, il guanciale diventa un crumble e parte della mantecatura mentre la stracciatella è diventata una spuma oltre che la parte “grassa” della mantecatura….


Ecco per voi il nostro Risotto Riserva Cascina Alberona con Melanzane, Stracciatella e Guanciale!


Un risotto che vi stupirà dal primo momento! In primis la presentazione che lascerà i vostri commensali a bocca aperta ma sarà il suo gusto a stupirli definitivamente. Il risotto, grazie anche alla stagionatura, ha una consistenza ed un gusto incredibile, la cremosità è strepitosa. Il gusto delle melanzane è il primo che catturerà il vostro palato, ma sarà poi la sferzata sapida del guanciale e fresca della burrata a completare il piatto! Ancora più piacevola sarà il gioco di consitenze quando assaggerete la spuma sofficissima alla stracciatella e le chips croccanti di melanzane…un mix perfetto che dona equilibrio e completezza a questo delizioso risotto!

Provatelo…sono sicuro che non ve ne pentirete!

Alle prossime ricette!

Pierre e Vivy

#noifacciamotuttoincasa


INGREDIENTI:


Per 4 Persone
  • 320 gr di Riso Carnaroli Riserva Alberona (Cascina Alberona)
  • 2-3 melanzane
  • 300 gr di stracciatella
  • 120 gr di guanciale
  • 150 ml di panna fresca
  • 75 ml di latte intero
  • Sale Affumicato all’Ontano Salish (Cucinantica)
  • 1 bicchiere di buon vino bianco secco
  • 1 lt di brodo di verdura
  • Sale, pepe e Olio EVO qb
Risotto Riserva Cascina Alberona con Melanzane, Stracciatella e Guanciale


La ricetta del nostro Risotto Riserva Cascina Alberona con Melanzane, Stracciatella e Guanciale


Iniziate preparando le varie basi. Lavate accuratamente le melanzane, togliete la parte del picciolo e con i rebbi di una forchetta bucherrellate la buccia. Infornate a 200° per circa un ora.

A parte prendete circa due tezi della stracciatella e mettetela in un boccale alto, salate e pepate a vostro gusto, aggiungete la panna e il latte e frullate finemente. Passate il composto al colino a maglie strette e poi versate il contenuto in un sifone da mezzo litro. Caricate una bomboletta di gas e riponete in frigorifero a testa in giù sino all’utilizzo. Se non avete un sifone frullate la stracciatella, montate la panna e poi incorporate lentamente, mettete in frigorifero.

In ultimo tagliate il guanciale a fette sottili, mettetelo in una padella antiaderente e a fuoco basso fatelo tostare. Quando sarà tostato mettetelo su carta asorbente e filtrate il grasso che avrà rilasciato. Tenete tutto da parte.

Quando le melanzane saranno pronte (devono risultare tenere) fatele intiepidire e poi tagliatele in 4 fette. Recuperate la polpa che metterete in un bicchiere da frullatore, salate e pepate e frullate finemente sino ad ottenere una crema liscia. Tenete la pelle delle melanzane da parte.

Prendete il guanciale e con l’aiuto di un mixer tritatelo grossolanamente.

Quando tutti gli ingredienti saranno pronti iniziate a preparare il risotto. In un tegame dal fondo spesso fate tostare il riso senza nessun grasso per qualche minuto, sarà pronto quando diventerà traslucido e toccandolo sarà bollente. A questo punto sfumate con del vino bianco fermo e fate evaporare completamente.

Una volta evaporato il vino iniziate a bagnare con del del brodo caldo, continuate con il brodo per circa 8 minuti aggiungendolo solo quando il precedente sarà completamente asciugato. Dopo 8 minuti aggiungete la crema di melanzane (non tutta valutate man mano quanta ne serve) e portate a cottura aggiungendo il brodo poco per volta sino al completo assorbimento.

A parte friggete le bucce di melanzane che avrete fatto a listarelle sottili in olio profondo e poi lasciatele a scolare su carta assorbente.


La fase più importante: il riposo e la mantecatura!


Quando il riso sarà pronto (tenetelo al dente) spegnete il fuoco e coprite con un coperchio e fate riposare 2 minuti. In questo tempo il riso si stabilizza e sarà pronto per la mantecatura.

Passati i 2 minuti aggiungete la stracciatella che avevate tenuto da parte e un qualche cucchiaio del grasso del guanciale che avevate da parte. Mescolate energicamente sino a che otterrete un risotto molto cremoso e all’onda, se dovesse asciugarsi troppo aggiungete ancora poco brodo caldo. Lasciate riposare un minuto ancora dopo la mantecatura e servite.


Ed ecco il nostro Risotto Riserva Cascina Alberona con Melanzane, Stracciatella e Guanciale!


Servire creando una base con il risotto e poi guarnite e completate il piatto con un nido di bucce di melanzane fritte, abbondante spuma di stracciatella (se usate il sifone appena tolto dal frigorifero sbattete energicamente) e del guanciale triturato!


Un risotto armonioso e dal gusto avvolgente. La melanzana crea una base perfetta con il suo gusto caratteristico, la stracciatella dona freschezza e rende il piatto completo, il guanciale esalta il tutto con la sua caratteristica nota sapida e pepata. Il tutto in un mix perfetto di consistenza che farà di ogni boccone un’esperienza piacevole e unica.

Un piatto dal successo assicurato, e sopratutto un piatto che mi è piaciuto moltossimo preparare, tante preparazioni divertenti che mi hanno fatto apprezzare ancora di più il risultato…

Buon appetito!

Pierre e Vivy

#noifacciamotuttoincasa



Lasciaci un tuo commento!