Tagliolini al Missoltino (specialità tipica del lago di Como)

Tagliolini al Missoltino (specialità tipica del lago di Como)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per la pasta:
400 Gr di Farina 00
4 uova medie
un filo d’olio EVO

Per il condimento:
4 missoltini
200 Gr di pomodorini ciliegini o datterini
2 spicchi d’aglio (a piacere)
Un peperoncino piccante (a piacere)
Una cipolla rossa media
Olio EVO qb
Un bicchiere di vino bianco secco

PROCEDIMENTO:

Iniziate con i missoltini. Metteteli su una piastra (1-2) e fateli scaldare per qualche minuto (2-3 per ogni lato) finche prendono un colore dorato, poi metteteli su un piatto a raffreddare per qualche minuto, dopodiche togliete la pelle e la lisca centrale e fatelli in pezzetti (4).

Ora iniziate con la pasta fresca (potete sostituirla con dei tagliolini già pronti sia freschi che secchi). Mettete la farina su una spianatoia e formate una fontana (5), aggiungete un filo d’olio (6) e le 4 uova sbattute (7). Iniziate a formare l’impasto aiutandovi con una forchetta finchè non inizia a diventare più unito (8-9), lavorate l’impasto a mano finchà non diventa elastico e liscio (10). Io, per comodità nello stendere la pasta, ho fatto a  questo punto 2 panettini ma potete anche farne uno solo. Lasciate riposare i panetti coperti con una scodella per una mezz’ora circa.

Mentre la pasta riposa passiamo al condimento. Tritate abbastanza finemente la cipolla (12), lavate i pomodorini e fateli poi a pezzetti (13-14). Mettete una pentola larga sul fuoco, versatevi un pò d’olio e l’aglio (15), fate scaldare e poi aggiungete le cipolle (16) e il peperoncino (17).

Quando le cipolle saranno imbiondite aggiungete i missoltini a pezzetti (18), poi dopo un paio di minuti anche il vino bianco (19) fate evaporare un pochino e poi aggiungete i pomodorini a pezzetti (20). Fate cuocere una decina di minuti, in caso risultasse troppo asciutto aggiungete dell’acqua di cottura.

Quando avrete finito di preparare il condimento mettete a bollire l’acqua per cuocere la pasta, utilizzate una pentola che possa contenerla  abbondantemente.
Iniziate ora a tirare la pasta (21-22-23), finche non arriva allo spessore desiderato (24), io la tengo un pochino piu spessa della tagliatella così avrà un pochino piu di consistenza, poi tagliatela (24) e lasciatela sulla spianatoia infarinata (26) in attesa che l’acqua della pasta arrivi a bollore.

Quando l’acqua è a bollore salatela e aggiungete un filo d’olio per evitare che i tagliolini si attacchino tra di loro, tuffateci la pasta (27) e mentre aspettate la cottura riaccendete la pentola con il condimento preparato in precedenza. Se il sugo risulta troppo asciutto aggiungete ancora un pochino di acqua di cottura (28). Quando la pasta è cotta scolatela e versatela nella pentola con il condimento (29)

Amalgamate bene la pasta con il condimento e lasciate che il condimento insaporisca la pasta per un paio di minuti (30), a questo punto il nostro piatto è pronto, porzionate e gustatevi questa prelibatezza del nostro lago!

Buon Appetito!



Lasciaci un tuo commento!